Carissimi,

in qualità di Presidente della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria – SIGG – ho il piacere di informarVi che il 65° Congresso Nazionale SIGG, per ovvie ragioni, quest’anno si terrà in modalità virtuale, su una piattaforma dedicata altamente professionale e molto accattivante, e sarà organizzato in sessioni congressuali live, programmate nei pomeriggi dal 2 al 4 dicembre p.v., e in corsi monotematici on demand composti da sessioni pre-registrate visualizzabili su tale piattaforma.

L’organizzazione del Congresso e le sessioni virtuali live permetteranno ai partecipanti di acquisire crediti ECM secondo le direttive di Farmindustria ed Assobiomedica. Inoltre, quest’anno i Soci SIGG under35 (in regola con le quote associative) potranno usufruire dell’iscrizione gratuita al Congresso.

Dato l’impegno profuso dalla SIGG e dai tanti geriatri in prima linea nella lotta alla pandemia, quest’anno l’obiettivo del Congresso sarà affrontare le problematiche legate alla Covid-19 in tutti i setting di cura e le ripercussioni che la pandemia ha avuto su malati complessi non Covid-19, oltre come sempre a quello di dare il più ampio e approfondito sviluppo a tematiche di carattere biologico, clinico, sociale, organizzativo e metodologico, anche con il fondamentale concorso di esperti di altre discipline.

Con l’augurio che anche quest’anno il nostro Congresso Nazionale riscuota un successo scientifico, culturale e di partecipazione, Vi ringrazio per l’attenzione e porgo il mio più cordiale saluto anche a nome del Comitato Scientifico SIGG.

Prof. Raffaele Antonelli Incalzi